Legge 19 febbraio 2004, n. 40
“Norme in materia di procreazione medicalmente assistita”
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 45 del 24 febbraio 2004

Modifiche della legge 40/2004

DIVIETO DI PRODUZIONE DI PIU’ DI TRE EMBRIONI: rimosso con sentenza della Corte Costituzionale 151/2009.

OBBLIGO DI CONTEMPORANEO IMPIANTO DI TUTTI GLI EMBRIONI PRODOTTI: rimosso con sentenza della Corte Costituzionale 151/2009

DIVIETO DI DIAGNOSI PREIMPIANTO: rimosso, per le coppie infertili con sentenza del Tar del Lazio del 2008 per le coppie fertili portatrici di malattie gentiche trasmissibili con la sentenza 95/2015 corte costituzionale

DIVIETO DI ETEROLOGA: abbattuto dalla sentenza della Corte Costituzionale del 9 aprile 2014.
Principali riferimenti normativi
Legge 40/2004: norme in materia di procreazione medicalmente assistita” pubblicata su G.U.R.I. n. 45 del 24 febbraio 2004;
“Decreto 16 dicembre 2004 n. 336: Regolamento recante norme in materia di procreazione medicalmente assistita” pubblicato su G.U.R.I. n. 42 del 21 febbraio 2005;
D.L. 6 novembre 2007 n. 191 ”Attuazione della Direttiva 2004/23/CE sulla definizione delle norme di qualità e di sicurezza per la donazione, l’approvvigionamento, il controllo, la lavorazione, la conservazione, lo stoccaggio e la distribuzione di tessuti e cellule umani”;
“Sentenza della Corte Costituzionale n. 151 1 aprile – 8 maggio 2009” pubblicata su G.U.R.I. Prima Serie Speciale n. 19 del 13 maggio 2009;
D.L. 25 gennaio 2010 n. 16 “Attuazione delle direttive 2006/17/CE e 2006/86/CE, che attuano la direttiva 04/23/CE per quanto riguarda le prescrizioni tecniche per la donazione, l’approvvigionamento e il controllo di tessuti e cellule umani, nonché per quanto riguarda le prescrizioni in tema di rintracciabilità, la notifica di reazioni ed eventi avversi gravi e determinate prescrizioni tecniche per la codifica, la lavorazione, la conservazione, lo stoccaggio e la distribuzione di tessuti e cellule umani. (10G0030)”;
Deliberazione della Giunta Regionale 11 Settembre 2014, N. 1487 pubblicata su Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna – Parte seconda – del 12 settembre 2014 – N. 279.
Nuove Linee guida contenenti le indicazioni delle procedure e delle tecniche di procreazione medicalmente assistita. G.U. Serie Generale n. 161 del 14 luglio 2015

Per consultazione di tutti i riferimenti normativi, le informazioni utili sulla PMA, e i risultati nazionali delle tecniche si consiglia di consultare il sito del Registro Nazionale PMA dell’Istituto Superiore di Sanità: www.iss.it/rpma

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH